Come ottimizzare il pc: ecco 3 consigli utili

come ottimizzare il pc

Sapere come ottimizzare il pc è di cruciale importanza nel momento in cui, per tutta una serie di fattori eterogenei, le sue prestazioni crollano a picco. Cosa fare affinché il notebook esprima in ogni circostanza le migliori performance?

Prima di segnalarti cosa occorre fare, è opportuno, secondo il nostro punto di vista, individuare alcune delle cause che comportano il rallentamento della macchina e il peggioramento delle sue prestazioni.

Più passa il tempo e più il contenuto del disco fisso del notebook tende a frammentarsi. Risultato finale? Il pc necessità di tempistiche ampiamente oltre la media nell’apertura dei file e nell’avvio dei software.

– Non rimuovere la cronologia in maniera frequente è uno dei più grossolani errori che puoi compiere nel ruolo di utente del tuo portatile. A lungo andare, infatti, i cosiddetti file spazzatura, tra cui quelli temporanei e la cache finiscono per accumularsi, andando per forza di cose ad incidere sullo stato generale della tua postazione multimediale. Il suddetto discorso vale anche per quanto riguarda il registro di voci obsolete che rilasciano i vari applicativi.

Come ottimizzare il pc?

Ecco i suggerimenti da seguire per velocizzare l’utilizzo deltuo notebook.

1) Deframmentazione dell’hard disk

È opportuno effettuare lo spostamento dei dati nella partizione del disco fisso, al semplice scopo di accedere su file e ai documenti in tempi rapidi. Qual è la migliore risorsa a tema? Senza ombra di dubbio un software freeware del calibro di Auslogics Disk Defrag. Scaricalo dal sito Internet www.Auslogics.com/en, lancia l’eseguibile, clicca su Sì e ultima l’installazione. Infine, concludi la procedura con un semplice click sul pulsante Termina.

Sul desktop del tuo notebook ti apparirà l’interfaccia utente dell’applicativo, curata ed elegante nel design e intuitiva a livello di utilizzo. Il tuo ruolo attivo di utente è totalmente imperniato sulla selezione della partizione di hard disk che Auslogics Disk Defrag ti permetterà di deframmentare. Ti basta solo inserire il flag accanto alla casellache mostra il nome dell’unità e scegliere dal menù a comparsa la voce Defrag & Ottimizza.

Per saperne di più sulle condizioni generali del disco fisso del tuo computer, prima di procedere alla deframmentazione, è sufficiente un click su Analizza. Se lo reputi opportuno, questi software freeware ti consente di programmare la deframmentazione dell’hard disk e di spegnere il tuo laptop in automatico, una volta che le operazioni sono state portate a termine.

2) Rimozione dei file inutili

Una buona parte della procedura su per ottimizzare il pc passa per la rimozione di tutta quella serie di file inutili che altro non fanno che appesantire l’hard disk, rallentando inevitabilmente la velocità e lo stato delle prestazioni generali.

Come venirne a capo?

Per evitare che il computer, o meglio l’hard disk del computer si intarsi, ti serve un software dedicato. Tra i migliori programmi gratuiti per sbarazzarsi dei file inutili CCleaner è il non plus ultra. Il meglio che il mondo del web possa offrirti a costo zero. Effettua il suo download sul sito web www.CCleaner.com e seleziona la voce Free. Dopodiché scaricalo con un click sul tasto Start Download ed avvia l’eseguibile ccsetup.exe. Clicca poi su Sì, seleziona Italiano come lingua di riferimento ed installa il programma sul tuo notebook.

Come ottimizzare il pc con Ccleaner?

Al fine di individuare tutta quella serie dei cosiddetti file spazzatura, altro non devi fare che selezionare la scheda Pulizia e cliccare sul tasto Analizza in modo da esaminare l’hard disk. A scansione conclusa, premi sul pulsante Avvia Pulizia e conferma l’operazione con un click su Ok. Per rimuovere i file inutilizzati inserisci l’apposita spunta a fianco della relativa casella e conferma su Ok. Liberare l’hard disk dai file inutilizzati grazie a Ccleaner sarà semplicissimo.

3) Pulizia del Registro di Sistema

Tenere pulito il Registro di Sistema è una delle vie più pratiche per ottimizzare il pc e le sue prestazioni.

Wise Registry Cleaner è tra le soluzioni più complete nel campo dei software gratuiti. Scaricalo dal sito internet www.wisecleaner.com, clicca sul bottone di download, accetta le condizioni generali del contratto di licenza e infine installalo sul tuo notebook.

Ora è giunta l’occasione di effettuare il salvataggio di una copia di backup relativa al Registro di Sistema, la cui utilità è palese a fronte del verificarsi di eventuali problematiche.

Poi effettua una scansione del registro di sistema: sta a te decidere se è il caso di eseguire una scansione rapida oppure una approfondita. Presa la tua decisione, clicca sul tasto Pulizia, situato in alto a destra ed attendi la fine delle operazioni.
L’interfaccia del programma ti mostrerà un avviso di colore verde nella parte superiore con tutti i problemi per cui è stata trovata una soluzione. Gli avvisi senza colore, invece, indicano chiaramente che per quel tipo di problema la soluzione manca.

Conclusione

Sapere come ottimizzare il pc è fondamentale se desideri poter contare sulle migliori prestazioni insieme ad un’ottima velocità generale. Attieniti quindi alle seguenti dritte e non te ne pentirai. Poco ma sicuro.