You are here
Home » Magazine » Come cambiare lingua al pc

Come cambiare lingua al pc

come cambiare la lingua al pc

Cambiare la lingua al PC non è affatto così difficile come potrebbe sembrare. Tutt’altro: si tratta di un’operazione molto facile che può essere attuata su un qualsiasi computer, indipendentemente dal suo sistema operativo. Si può cambiare la lingua non solo sui PC fissi, ma anche sui migliori notebook. Non sai come fare? Nessun problema: abbiamo sviluppata questa breve guida proprio per aiutarti.

Come cambiare lingua al pc

Ormai tutti i sistemi operativi, da OS X, passando per Linux e finendo con Windows, permettono agli utenti di cambiare la lingua senza nemmeno il bisogno di spendere troppo tempo oppure eseguire troppe operazioni. Il cambio della lingua avviene in pochi secondi. Si tratta di un processo che non comporta la cancellazione dei tuoi file e non modifica le altre imposta.

Una volta che avrai selezionato la lingua che preferisci, tutto ciò che dovrai fare è semplicemente attendere che venga scaricato il pacchetto di traduzione (in genere pesa poco), attivarlo e riavviare il tuo PC. Con una buona connessione a disposizione ci metterai solo qualche minuto. E qualora volessi annullare i cambiamenti, potresti farlo molto facilmente tornando sui tuoi passi.

Come cambiare la lingua al PC con Windows 10

Per iniziare prenditi 5 minuti di tempo libero e scopri prima come cambiare la lingua al PC con Windows 10. Tutto ciò che devi fare per cambiare la lingua su di un PC equipaggiato con Windows 10 è semplicemente cliccare sull’icona Home (quella con la bandierina, che si trova in basso a sinistra). Qui devi cercare il menù Impostazioni e quindi trovare Impostazioni PC. Dalla schermata che ti si aprirà dinnanzi trova la voce Data/ora lingua.

Da qui potrai scegliere la voce Area Geografica e lingua. Infine, non ti resta che cliccare su Aggiungi una lingua. Potrai scegliere da un vasto elenco d’idiomi. Alcune lingue le troverai disponibili in molte varianti: devi scegliere quella varianti che è maggiormente di tuo interesse. Non appena cliccherai su Aggiungi una lingua, inizierà il processo di download. Se non hai una connessione abbastanza veloce, sappi che puoi seguire il processo accedendo allo stesso menù, con l’unica differenza che dovrai cliccare sul tasto Opzioni che si trova in basso a destra.

Non appena il processo relativo allo scaricamento della lingua terminerò, dovrai andare di nuovo nello stesso menù, selezionare lingua di Windows 10 e quindi cliccare su Imposta come predefinita (è un pulsante che trovi in basso). Per rendere effettiva questa modifica dovrai comunque ricordarti di ricaricare il tuo PC. Non appena effettuerai il nuovo accesso a Windows, potrai leggere Windows in una lingua diversa.

Se ci ripensassi, dovresti rifare la stessa procedura selezionando la lingua che vorresti ripristinare. In questo caso non dovrai eseguire alcun ulteriore download, in quanto il pacchetto con l’idioma è già presente sul PC. Dovrai solo cliccare su Imposta come predefinita (set as default) e quindi ricaricare il PC per rendere effettive quelle modifiche.

Windows 7 e 8

Per quanto riguarda Windows 8, la procedura è simile: recarti in Orologio e opzioni internazionali. Da qui vai in Impostazioni e infine su Pannello di controllo. A questo punto devi cliccare sull’icona dell’Orologio e opzioni internazionali e infine su Lingua. Come per Windows 10, devi cliccare su Aggiungi una lingua, quindi su Opzioni e Scarica e installa language pack. Infine devi cliccare su Chiudi, poi di nuovo su Opzioni vicino alla lingua che hai scaricato e cliccare su Imposta come lingua principale. Anche in questo caso ti tocca riavviare il PC.

Windows 7 permette di cambiare la lingua solo nel caso dell’edizione Ultimate oppure di quelle Enterprise. In altri casi devi scaricare il programma Vistalizator, che ti aiuta a fare questo piccolo lavoro. Eseguire il cambio della lingua con questo software è davvero molto semplice, anche grazie alla procedura guidata inclusa in questo programma.

Come cambiare la lingua al PC con OS X

E per quanto riguarda OS X? Anche in questo caso è facilissimo, poiché puoi farlo praticamente da ovunque dopo aver raggiunto il menù Preferenze di sistema (si tratta dell’icona grigia sotto forma d’ingranaggio nella barra Dock di OS X). Da qui puoi selezionare l’icona Lingua e zona da un’altra finestra che ti si aprirà. In fin dei conti devi solo cliccare sul tasto + (in basso al lato sinistro), selezionare la lingua in cui vorresti tradurre il sistema operativo e cliccare su Aggiungi.

A questo punto OS X ti chiederà se vuoi che questa lingua sia quella predefinita: accetta cliccando sul tasto Usa “lingua”. Dovrai riavviare l’iMac per rendere effettivo il cambiamento. Qualora ci ripensassi, non avresti molti problemi nel ritornare alla lingua. Devi solo rifare la stessa procedura.

Top